Presentare la domanda di pensione


PENSIONE DI VECCHIAIA
La richiesta di pensionamento può essere presentata all’ENPAP a partire dal 65° anno di età.

Attenzione!
Il diritto alla prestazione e alla relativa liquidazione è riconosciuto alle Iscritte e agli Iscritti in regola con gli adempimenti dichiarativi e contributivi.
Nel caso in cui ci si avvalga della dilazione di versamento della contribuzione ancora dovuta per l’anno 2019 (12 rate da gennaio a dicembre 2021 rispettando la regolare cadenza mensile), è possibile richiedere le prestazioni previdenziali erogate dall’Ente. In tal caso, il diritto alla prestazione e la relativa liquidazione, sono sottoposti a condizione sospensiva fino al regolare completamento del piano di dilazione e, quindi, all’estinzione integrale del debito.
Resta ferma, in ogni caso, la piena regolarità delle ulteriori annualità di contribuzione.

COME PRESENTARE LA DOMANDA
Puoi presentare domanda di pensione di vecchiaia esclusivamente online selezionando l’apposita  voce presente nella sezione PRESTAZIONI PREVIDENZIALI dell’Area Riservata.

Compilare la domanda è semplice, veloce e non sono richiesti allegati:

  1. inserisci le autorizzazioni richieste (dichiarazione di responsabilità e trattamento dati);
  2. verifica, ed eventualmente aggiorna, i dati anagrafici;
  3. inserisci i dati dei componenti il tuo nucleo familiare;
  4. verifica, o inserisci se non presente, il numero del conto corrente sul quale vuoi accreditare la pensione (codice IBAN);
  5. compila la sezione relativa alle detrazioni fiscali;
  6. premi il tasto “INVIA DOMANDA”;
  7. scarica o stampa la ricevuta in formato PDF.

LIQUIDAZIONE
Conclusa la procedura di valutazione della regolarità della tua posizione da parte degli Uffici, la pensione ti verrà erogata, con decorrenza dal primo giorno del mese successivo a quello di maturazione dei requisiti ovvero di presentazione della domanda in caso di opzione per il pensionamento in età successiva, con bonifico bancario, in quattro rate trimestrali e valuta fissa entro il quinto giorno del mese di pagamento.

rate mensilità erogazione
prima  gennaio, febbraio, marzo  entro il 5 febbraio
 seconda aprile, maggio, giugno entro il 5 maggio
 terza luglio, agosto, settembre  entro il 5 agosto
 quarta ottobre, novembre, dicembre  entro il 5 novembre

PENSIONE DI VECCHIAIA E DI ANZIANITÀ IN REGIME DI TOTALIZZAZIONE E CUMULO CONTRIBUTIVO
Le pensioni in regime di totalizzazione o cumulo contributivo vengono erogate rispettivamente ai sensi del Decreto Legislativo n. 42/2006  e della Legge di Stabilità 2017 art. 1, commi 195-198, Legge n. 232/2016.

Maturati i requisiti anagrafici e contributivi, complessivamente versati anche presso altre gestioni previdenziali, è necessario mettersi in contatto con il Servizio Previdenza che provvederà ad avviare l’iter istruttorio con le altre gestioni previdenziali coinvolte.

COME PRESENTARE LA DOMANDA
Al momento della maturazione dei requisiti, verificata la posizione contributiva e accertato che ENPAP è stata la gestione previdenziale di ultima iscrizione, gli Uffici provvederanno a inviare tramite email la modulistica necessaria per la presentazione della domanda.

Per maggiori informazioni consultare la pagina del sito SERVIZI PER TE>RICONGIUNGERE, TOTALIZZARE, CUMULARE.

LIQUIDAZIONE
La liquidazione della prestazione pensionistica sarà effettuata mensilmente a cura dell’INPS.

Per maggiori informazioni consulta le sezioni dedicate a pensioni di vecchiaiapensioni di invalidità e inabilità e reversibilità e pensione ai superstiti

 

Data ultimo aggiornamento 25/02/2021