Regolarizzare la posizione contributiva

La regolarità della posizione dichiarativa e contributiva è essenziale per fruire delle prestazioni e dei servizi erogati dall’ENPAP.

Se hai ricevuto una comunicazione dall’Ente che ti invita a regolarizzare o se consultando il tuo Conto Personale presente in Area Riservata ti accorgi che sono presenti importi non versati per contributi, interessi e/o sanzioni, puoi regolarizzare la posizione scegliendo tra le seguenti modalità di pagamento:

BONIFICO BANCARIO
MODELLO F24
CARTA DI CREDITO ENPAP (solo per i possessori)

Attenzione! Prima di effettuare il pagamento, accertati che risultino presentate tutte le comunicazioni del reddito professionale e, se necessario, provvedi a integrare quelle mancanti, utilizzando la funzionalità disponibile nell’Area Riservata sotto la voce COMUNICAZIONI REDDITUALI E SALDO>Inserisci comunicazione reddituale.

Per debiti complessivi superiori a euro 5.000,00 puoi richiedere una dilazione.


BONIFICO BANCARIO

IBAN IT02Y0569603211000077000X83
Banca Popolare di Sondrio
CAUSALE codice fiscale iscritto RC2

Indicando il tuo codice fiscale seguito dalla sigla RC2, il bonifico si distribuisce automaticamente sulle scoperture presenti sulla tua posizione contributiva.
I pagamenti effettuati con la causale sopra indicata sono finalizzati esclusivamente alla regolarizzazione delle scoperture che riguardano gli anni precedenti a quello in corso.

Per ciascun anno, l’importo versato viene distribuito, partendo dalle annualità meno recenti, andando a coprire prioritariamente:
1) contributo integrativo;
2) contributo di maternità;
3) contributo soggettivo;
4) interessi e/o sanzioni.

Effettuato il bonifico, non è necessario inviare alcuna comunicazione agli Uffici dell’Ente.


MODELLO F24

Attraverso il modello F24 è possibile effettuare, anche in più soluzioni, i versamenti degli importi dovuti all’ENPAP.

Attenzione! Se hai un credito IRPEF lo puoi utilizzare per regolarizzare la tua posizione ENPAP compilando il modello F24 per ogni anno in cui è presente la scopertura.

La sezione Altri enti previdenziali e assicurativi”  del modello F24 dovrà essere compilata dettagliando per ogni anno la tipologia di importi versati e utilizzando le seguenti causali di versamento:

causale descrizione causale
ECTR da utilizzare per il versamento dei contributi (acconto e/o saldo)
EINT da utilizzare per il versamento degli interessi
ESNZ da utilizzare per il versamento delle sanzioni

Consulta le istruzioni per la compilazione.

Esempio
Se nel Conto Personale sono presenti scoperture per contributi, interessi e sanzioni per gli anni 2016 e 2017, il modello F24 dovrà essere compilato dettagliando per ogni anno la tipologia di importi versati ossia:

2016
contributi → ECTR periodo di riferimento 2016
interessi → EINT periodo di riferimento 2016
sanzioni → ESNZ periodo di riferimento 2016

2017
contributi → ECTR periodo di riferimento 2017
interessi 2017 → EINT periodo di riferimento 2017
sanzioni 2017 → ESNZ periodo di riferimento 2017

 


CARTA DI CREDITO ENPAP (solo per i possessori)

Se sei possessore di Carta di Credito ENPAP, puoi effettuare il pagamento direttamente online attraverso l’Area Riservata attraverso la voce “CARTA ENPAP E ALTRI SERVIZI BANCARI” , permettendoti di ottenere l’addebito dell’importo sul tuo conto bancario il giorno 15 del mese successivo.

Per maggiori informazioni clicca QUI.


 

DILAZIONE DEL PAGAMENTO
Se la tua posizione contributiva presenta un debito complessivo superiore a euro 5.000,00 è possibile richiedere una dilazione, compilando il modulo disponibile QUI. Il modulo dovrà essere inviato tramite PEC all’indirizzo contribuzione@pec.enpap.it.Gli Uffici calcoleranno gli importi delle singole rate comprendendo anche gli interessi mensili (pari al 4,20% annuo) fino al termine della dilazione.

Avvalendosi del pagamento in forma dilazionata, la tua posizione sarà regolarizzata solo a estinzione integrale del debito.

 

FINANZIAMENTO PER IL PAGAMENTO DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI
Per regolarizzare immediatamente la posizione contributiva e fruire delle prestazioni e servizi erogati dall’ENPAP, gli Iscritti con scoperture comprese tra euro 5.000,00 ed euro 10.000,00 possono accedere a una specifica forma di finanziamento sottoscritta dall’Ente con la propria banca cassiera.

Il “Finanziamento per pagamento dei contributi previdenziali” può avere una durata di 12, 19 o 24 mesi al tasso annuo BCE + 3,50%. La Banca versa direttamente l’intero importo finanziato all’ENPAP, coprendo i debiti presenti sulla posizione. Il rimborso del prestito avviene mediante il versamento di rate mensili posticipate, consecutive e senza interruzione, comprensive di capitale e interessi.

Per maggiori dettagli sulle condizioni del finanziamento clicca QUI.