Data pubblicazione 6 Aprile 2022

Borse Lavoro: un nuovo beneficio di ENPAP

ENPAP lancia il primo bando della nuova forma di assistenza per Iscritte e Iscritti: un contributo economico di 5.000 euro a titolo di borsa lavoro, vincolato alla partecipazione ad un progetto per interventi psicologici rivolti alla cittadinanza.

Lo stanziamento straordinario per questo primo bando è di 5 milioni di euro, corrispondenti a 1.000 borse lavoro.

IL CONTRIBUTO BORSE LAVORO
Questa nuova forma di assistenza ha lo scopo di valorizzare la funzione sociale della professione di psicologo e, al contempo, sostenere le opportunità di occupazione professionale di Psicologhe e Psicologi.

Le borse lavoro prevedono l’impegno, da parte dei singoli Iscritti beneficiari, a realizzare progetti a favore della cittadinanza definiti dall’Ente, sulla base di protocolli di intervento strutturati e basati sulle evidenze scientifiche.

IL TEMA DEL PRIMO BANDO: PROMUOVERE L’ACCESSO ALLE TERAPIE PSICOLOGICHE
Per questo primo bando, ENPAP ha scelto come tematica di intervento un problema molto sentito in questo periodo di crisi e incertezze: i più diffusi disturbi mentali comuni, ansia e depressione.

Ansia e depressione spesso colpiscono le persone nel pieno della loro vita lavorativa e familiare, con conseguenze molto negative per loro stesse, per i loro familiari e per la collettività.

Il trattamento psicologico di questi disagi è stato al centro di una importante Consensus Conference, avviata dall’Università di Padova e patrocinata dall’Istituto Superiore di Sanità, che si è appena conclusa e che ha visto l’ampio coinvolgimento della comunità scientifica e professionale.

Ne è risultato un documento, pubblicato dall’Istituto Superiore di Sanità (QUI), che rappresenta la sintesi delle più aggiornate buone prassi nel trattamento di ansia e depressione.

I CONTENUTI DEL PROGETTO “VIVERE MEGLIO”
Sulla base di questo documento, ENPAP ha elaborato, con la collaborazione scientifica dello SCUP (Centro di Ateneo dei Servizi Clinici Universitari Psicologici) dell’Università di Padova e con la partecipazione di AIP (Associazione Italiana di Psicologia), il progetto di intervento che è oggetto di questo primo bando per il Contributo Borse Lavoro.

Il progetto è intitolato “Vivere Meglio: Promuovere l’accesso alle terapie psicologiche” ed è finalizzato a favorire l’accesso gratuito dei Cittadini alle terapie psicologiche per ansia e depressione, come avviene in molti altri Paesi con grande vantaggio per la collettività, e a sperimentare sul campo, per la prima volta in Italia, un Protocollo Diagnostico e Terapeutico (PDT) fondato sugli esiti della Consensus Conference.

Grazie a questo progetto, attraverso l’operato dei 1.000 Psicologi che risulteranno beneficiari della borsa lavoro, i Cittadini potranno accedere ad un percorso strutturato di diagnosi e trattamento a seguito di uno screening iniziale sul portale internet dedicato. 

IL CONTRIBUTO ECONOMICO E LE ATTIVITÀ PREVISTE
Le Psicologhe e gli Psicologi beneficiari della borsa lavoro riceveranno un contributo di 5.000 euro, a fronte del quale parteciperanno ad una formazione sull’applicazione del Protocollo Diagnostico e Terapeutico, per poi erogare interventi psicologici nei propri studi ai Cittadini inviati dal portale.

Durante la fase operativa, Colleghe e Colleghi assegnatari delle borse lavoro parteciperanno a incontri di supervisione mentre il complesso degli interventi sarà oggetto di una raccolta dati che le Università utilizzeranno per verificare gli esiti individuali e gli impatti collettivi generati dell’applicazione delle prassi indicate dalla Consensus Conference.

IL BANDO
Il bando con i dettagli dell’iniziativa, i criteri di accesso e le istruzioni per presentare domanda è pubblicato QUILa scadenza è il 6 maggio 2022.

DIRETTA FACEBOOK DI PRESENTAZIONE DELL’INIZIATIVA
Per fornire tutte le informazioni su questa nuova forma di assistenza e sul primo bando, ENPAP organizza una diretta Facebook per martedì 12 aprile alle 18.00 sulla Pagina Facebook di ENPAP.

Sarà l’occasione per dialogare con i rappresentanti di ENPAP, dell’Università di Padova e di AIP, ponendo in diretta tutte le domande ritenute utili.

La diretta è pubblica e potrai seguirla anche se non hai un profilo Facebook. Sarà sufficiente collegarti alla Pagina alle ore 18:00 del 12 aprile. Se non ti sarà possibile partecipare alla diretta, potrai vedere la registrazione in qualsiasi momento accedendo alla Pagina ENPAP.

Se hai delle domande e ti piacerebbe avere dei chiarimenti su alcuni aspetti specifici durante la diretta, scrivi a assistenza.viveremeglio@enpap.it indicando nell’oggetto dell’email “domanda diretta 12/04/2022”.

PER OGNI ULTERIORE CHIARIMENTO SU QUESTA FORMA DI ASSISTENZA

Se non hai trovato risposta i tuoi dubbi nella pagina dedicata del sito, nelle FAQ o nel Bando

invia una email all’indirizzo assistenza.viveremeglio@enpap.it

Questa casella email è l’unico canale di contatto attivo. Ogni altra modalità di contatto che verrà utilizza non sarà presa in considerazione ai fini di un riscontro.