28 aprile 2020

Versamenti ENPAP prorogati al 2021

L’emergenza Covid-19 avrà conseguenze di medio-lungo periodo anche sul lavoro e sulla liquidità finanziaria degli Psicologi.

ENPAP sta predisponendo un Piano di assistenze specifiche per la comunità professionale, modellate su questa straordinaria situazione e sui bisogni e problemi che emergeranno con il tempo.

Il primo provvedimento del Piano è l’ulteriore proroga dei versamenti contributivi.

I NUOVI TERMINI: VERSAMENTI SPOSTATI AL 2021

Tutti i termini di versamento (acconto in scadenza il 02/03/2020 già prorogato al 30/04/2020 e saldo in scadenza per il 01/10/2020) sono prorogati.

I nuovi termini per i versamenti sono, a scelta:

  • in soluzione unica entro il mese di gennaio 2021;
  • in 12 rate mensili, di pari importo, senza applicazione di sanzioni e interessi, da versare entro la fine di ogni mese dell’anno 2021.

Non è prorogata la dichiarazione dei redditi 2019 a ENPAP, da presentare entro il 01/10/2020.

LA PROROGA È FACOLTATIVA E NON RICHIEDE COMUNICAZIONE AD ENPAP

La proroga rappresenta una facoltà degli Iscritti e non un obbligo. Resta facoltà di ciascun Iscritto versare contributi in anticipo sui termini, in base alla propria personale situazione finanziaria.

Non è necessario dare comunicazione ad ENPAP della volontà di avvalersi della proroga. Basterà effettuare i versamenti nel rispetto dei termini temporali sopra indicati.

REGOLARITÀ

Gli Iscritti che decideranno di avvalersi delle proroghe saranno comunque in posizione REGOLARE, anche ai fini dell’erogazione delle forme di assistenza e del rilascio del DURC.

INFORMAZIONI

È presente sul sito istituzionale la sezione dedicata SERVIZI PER TE > COVID-19 che raccoglie tutte le informazioni e gli interventi di assistenza di ENPAP o a cui possono accedere gli iscritti ENPAP a seguito dell’emergenza.