Contributo Borse di Studio – Domande frequenti

Indice

COS’È IL CONTRIBUTO PER LA FORMAZIONI ISCRITTI
CHI PUÒ ACCEDERE AL CONTRIBUTO
QUALI CORSI CONSENTONO L’ACCESSO AL CONTRIBUTO
QUALI SONO I TERMINI PER LA DOMANDA DI CONTRIBUTO
COSA OCCORRE PER PRESENTARE LA DOMANDA
A QUANTO AMMONTA IL CONTRIBUTO

COS’È IL CONTRIBUTO PER LA FORMAZIONI ISCRITTI

È un contributo sotto forma di borsa di studio destinato agli iscritti all’Ente che hanno frequentato corsi formativi finalizzati all’acquisizione di specifiche competenze inerenti la professione di Psicologo, ovvero di competenze trasversali e/o complementari alla medesima professione.

Torna all’indice

CHI PUÒ ACCEDERE AL CONTRIBUTO

Possono presentare domanda le Iscritte e gli Iscritti attivi all’ENPAP, in regola con gli adempimenti in materia di comunicazione reddituale e di versamenti, con un’anzianità contributiva pari ad almeno un anno, interamente maturato entro l’anno precedente a quello del bando per il quale viene formulata la richiesta. I richiedenti dovranno aver regolarmente frequentato i corsi di formazione appositamente accreditati dall’Ente ai sensi dell’articoli 53.2 e 53.3 del Regolamento delle forme di assistenza.

Torna all’indice

QUALI CORSI CONSENTONO L’ACCESSO AL CONTRIBUTO

Il contributo previsto dal Bando può essere richiesto dopo aver ultimato la frequenza dei corsi accreditati dall’ENPAP, tenuti da specifici Organismi formativi. Tali corsi sono elencati nell’apposita sezione del sito.

Laddove il corso di formazione per il quale viene formulata la domanda non sia già corredato dei contenuti di natura gestionale, amministrativa, commerciale economica e/o legale, di cui all’art. 53.2 del Regolamento delle forme di assistenza, il richiedente, al momento della domanda, dovrà aver regolarmente completato i moduli formativi messi a disposizione dall’ENPAP in modalità FAD e fruibili attraverso la piattaforma ENPAP Social accessibile dall’Area Riservata del sito, riguardanti le seguenti tematiche:

  1. Risorse e diritti per gli Psicologi professionisti: funzionamento e servizi di ENPAP
  2. Vincoli e opportunità del Fisco per lo psicologo libero professionista
  3. Etica e diritto in Psicologia: aspetti legali e deontologici della professione
  4. Conoscere e sviluppare entrepreneurship per il business e la professione di Psicologo
  5. Introduzione al personal branding per Psicologi: metodologia e quadro di processo
  6. Contesto normativo delle professioni di Psicologo e di Psicoterapeuta: inquadramento, aspetti organizzativo-istituzionali e adempimenti
  7. Carriera, contratti di lavoro, incarichi professionali e finanziamenti per il professionista psicologo

In tal caso, in aggiunta alla frequenza del corso accreditato dall’Organismo di formazione, il richiedente, per l’ammissione al contributo, dovrà aver completato obbligatoriamente il modulo FAD di cui al punto n. 1.

Inoltre, dovrà aver ulteriormente completato obbligatoriamente il numero indicato degli altri moduli FAD tra quelli compresi dal 2 al 7, secondo la seguente previsione:

  • per corsi di durata fino a 100 ore: un modulo in aggiunta al n. 1
  • per corsi di durata tra 100 e 300 ore: due moduli in aggiunta al n. 1
  • per corsi di durata oltre le 300 ore: tre moduli in aggiunta al n. 1
Torna all’indice

QUALI SONO I TERMINI PER LA DOMANDA DI CONTRIBUTO

La domanda di accesso al contributo dovrà essere presentata:

  • entro il 15/11/2020, per i corsi (inclusi FAD) interamente terminati entro il mese di settembre 2020;
  • entro il 15/02/2021, per i corsi (inclusi FAD) interamente terminati entro l’anno 2020.

Le domande di contributo relative al primo termine (15/11/2020) potranno essere presentate online a partire dalla seconda metà di settembre 2020.

Torna all’indice

COSA OCCORRE PER PRESENTARE LA DOMANDA

Alla domanda dovrà essere allegata, a pena di decadenza, la seguente documentazione:

  • copia fronte-retro di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;
  • copia del modello ISEE del nucleo familiare del richiedente riferito all’ultimo anno fiscale disponibile;
  • copia della ricevuta/fattura attestante l’avvenuto pagamento della quota di iscrizione al corso;
  • copia dell’attestazione, rilasciata dall’Organismo di formazione che ha erogato il corso, concernente la regolare frequenza dell’attività formativa da parte del richiedente.

In caso di mancata trasmissione del modello ISEE, l’istanza sarà considerata validamente presentata, ma non verrà attribuito, per la componente reddituale, alcun punteggio utile ai fini della graduatoria.

Torna all’indice

A QUANTO AMMONTA IL CONTRIBUTO

Il contributo per le attività di formazione professionale degli iscritti è pari al 50% della spesa effettivamente sostenuta dal richiedente per la frequenza dei corsi.

Il limite massimo di importo annuo erogabile per ogni iscritto è pari a euro 2.000,00.

Torna all’indice