11 ottobre 2020

SEMINARIO 29 ottobre 2020 | Le professioni Psicologiche in Italia: presente e futuro

Le professioni psicologiche stanno vivendo una delle fasi più delicate e più “interessanti” della loro esistenza. Da un lato si trovano ad affrontare sfide sistemiche sempre più complesse, sia in termini di scenari globali (non ultimo il Covid-19) che di emersione di nuovi bisogni (anche in ambiti già consolidati, come le tossicodipendenze, la povertà educativa, i servizi di salute mentale e alla famiglia, l’ambito carcerario), e in termini di nuovi orizzonti di opportunità. Dall’altro, si candidano a essere attrici sempre più rilevanti nella produzione di beni e servizi per la comunità, proprio per i mutati scenari sociali, economici, politici, culturali che offrono l’opportunità di costruire nuove committenze e nuovi progetti.  Un quadro ricco di opportunità, ma non scevro di ambivalenze e di difficoltà.

Con il seminario “Le Professioni psicologiche in Italia: presente e futuro”, previsto per il prossimo 29 ottobre dalla ore 10:30 alle ore 12:30, intendiamo rimettere al centro il valore presente e futuro delle nostre professioni a partire dai risultati della recentissima ricerca commissionata da ENPAP, all’istituto GPF, su come viene percepito e vissuto il nostro ruolo nella società italiana e su quali sono i contesti di valore collettivo e le potenzialità inesplorate di intervento che possiamo intercettare, in linea con i bisogni e le direzioni future della società.

In un periodo in cui sembra che l’agenda della psicologia sia congelata e stereotipata ai soliti ruoli, si impone una riflessione che consideri il valore complessivo delle nostre professioni, riproponendo il necessario equilibrio tra la dimensione economica e il contributo al benessere delle persone, al sostegno nella fragilità, alla creazione di comunità e all’innovazione nella società.

È tempo, per le nostre professioni, di riaffermare la propria identità e far emergere il proprio valore etico, politico e sociale in grado di contribuire alla definizione e all’ampliamento delle politiche sociali di un Paese dove molte di quelle di cui oggi godiamo sono nate grazie anche al contributo di psicologi illustri.

Alla presentazione dei risultati di ricerca, seguirà una Tavola Rotonda con Colleghi, rappresentanti di diverse declinazioni operative della nostra professione (Psicoterapia, Psicologia del lavoro, Psicologia di comunità, Terzo Settore), che porteranno i loro specifici punti di vista e le loro indicazioni su il “di più” che la nostra categoria può dare in questa particolare fase della storia del Paese.

Attenzione!

Dati i limiti imposti dalla situazione sanitaria, non è prevista la partecipazione fisica all’evento.

Il seminario sarà visibile in diretta streaming seguendo le istruzioni che verranno riportate nei prossimi giorni all’interno di questa pagina.