6 febbraio 2019

Acconto redditi 2018: PagoPA, il nuovo sistema di pagamento sicuro e veloce

Il prossimo 1° marzo scadrà il termine per il pagamento dei contributi (soggettivo, integrativo e maternità) dovuti in acconto dagli Iscritti all’Ente che hanno iniziato l’attività entro il 31/12/2017.

A partire da quest’anno ENPAP ha aderito al nuovo sistema di pagamento PagoPA che ha obbligatoriamente sostituito il M.Av.

PagoPa è un sistema sicuro e semplice per effettuare pagamenti elettronici in favore delle Amministrazioni tenute ad utilizzarlo. Vi si accede direttamente dal calcolo dell’acconto presente nell’Area Riservata del sito ENPAP.

Selezionata PagoPA come modalità di pagamento, potrai direttamente PAGARE ONLINE. Gli strumenti di pagamento previsti sono:

  • bonifico
  • carta di credito (attenzione: ogni circuito stabilisce diversi limiti di importo)

Qualora volessi pagare più tardi, potrai generare un avviso di pagamento, in formato pdf, che dovrà essere pagato entro la data di scadenza indicata presso gli intermediari autorizzati (ad esempio utilizzando la procedura CBILL/PagoPa dell’home banking oppure Lottomatica).
Ricorda che successivamente alla data di scadenza l’avviso di pagamento non sarà più valido e dovrai ripetere tutta la procedura per aggiornare l’importo comprensivo degli interessi di mora).

Ti ricordiamo che oltre a PagoPA potrai procedere come negli anni precedenti al pagamento dell’acconto tramite F24Bonifico bancarioCarta di Credito ENPAP.

 

ImmgagineIstruzioni(def) Clicca QUI
per consultare le istruzioni per
il calcolo e il versamento dei
contributi dovuti in acconto
entro il 1° marzo 2019
Immgagine_Istruzioni150 Clicca QUI
per consultare le istruzioni
per il versamento dei contributi
oltre la scadenza del 1° marzo 2019