3 ottobre 2018

Indennità di malattia o infortunio: maggiori tutele per gli Iscritti

L’indennità di malattia o infortunio è stata una delle prime forme di assistenza attivate in favore degli Iscritti. Un servizio di natura solidaristica, finanziato attraverso i contributi di tutta la comunità professionale, che ha lo scopo di offrire un sostegno a chi è in difficoltà.

Le diverse segnalazioni giunte nel tempo e lo studio aggregato dei dati, ci hanno portato a considerare prioritaria la tutela di tutte quelle situazioni legate a gravi eventi di malattia o infortunio che, inevitabilmente, hanno determinato una forte riduzione dell’attività professionale.

Abbiamo inviato ai Ministeri Vigilanti (Lavoro e Politiche Sociali, Economia e Finanze) una proposta di modifica del Regolamento delle Forme di Assistenza che recentemente è stata favorevolmente accolta.

A partire dal prossimo Bando, relativo al trimestre ottobre-dicembre 2018, è stata prevista una maggior proporzionalità tra l’importo giornaliero lordo di indennizzo e il reddito netto dichiarato e si avranno dieci giorni di tempo – dal termine dell’evento – per presentare la domanda.

Sono state, altresì, introdotte importanti novità riguardo:

  • maggiori tutele per le situazioni di salute di particolare gravità che portano ad una persistente condizione di inattività professionale e quindi prolungamento del periodo indennizzabile fino a 180 giorni per lo stesso evento e nello stesso anno solare;
  • la possibilità di accedere al bando anche agli Iscritti da meno di un anno che si sono trovati in una condizione di inattività professionale legata a malattia.