Data pubblicazione 22 Ottobre 2015

“Psicologhe: che impresa!”: al via i lavori della Commissione e le votazioni online

La partecipazione al bando “Psicologhe: che impresa!” si è da poco conclusa con l’arrivo di mote storie di Colleghe che hanno realizzato un progetto o impresa al femminile e la Commissione Politiche Femminili esprime un sentito ringraziamento a tutte le Colleghe che hanno partecipato al Bando.

Con la loro generosità, mettendosi in gioco personalmente, hanno condiviso lo spirito dell’iniziativa: non solo partecipare e cercare di conquistare un premio, ma soprattutto condividere una storia, una passione e, attraverso il loro racconto, motivare tanti Colleghi a seguire la strada dell’imprenditoria.

Sino al 30 novembre sarà possibile partecipare alla votazione online dei racconti da parte di tutti gli Iscritti. Un modo divertente per apprendere nuovi strumenti e modalità lavorative e partecipare alla tua Comunità professionale.

Per leggere le storie e votarle è necessario entrare nell’Area Riservata e cliccare sulla voce del menu “Call Imprenditoria Femminile”. Precisiamo che gli elaborati sono stati inseriti esattamente come pervenuti e che questa votazione interna non inciderà sulla graduatoria per l’attribuzione dei premi, determinata dalla Commissione esaminatrice di esperti che ha già iniziato le sue attività.

Al termine delle votazioni e dei lavori della Commissione, verranno resi noti i migliori racconti emersi sia dalla votazione online sia da quella ufficiale della Commissione.

Grazie per la partecipazione!

Chiara Santi

Nata nel ’72, vivo a Imola, dove ho il mio studio di psicoterapia. Laureata all’Università di Bologna, lavoro come psicologa dal ’99; mi sono poi specializzata in Psicoterapia Psicoanalitica alla S.P.P. di Milano. Mi occupo di psicologia clinica e formazione. Nel 2005 ho iniziato a seguire attivamente la politica professionale; sono socia fondatrice di Altra Psicologia nonché membro del suo direttivo e sono stata consigliere dell’Ordine Psicologi Emilia Romagna prima di diventare consigliere di amministrazione dell’ENPAP. Puoi trovare più informazioni su di me su www.chiarasanti.it