Comunicazione e saldo redditi 2021

Il 3 ottobre 2022 scadrà il termine per la presentazione della comunicazione reddituale e per il versamento di quanto eventualmente dovuto a saldo. 

Attenzione! Gli Iscritti che hanno iniziato l’attività a partire dal 01/01/2022 non sono tenuti alla compilazione della comunicazione reddituale online e al versamento del saldo. Per maggiori informazioni cliccare QUI.

COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE REDDITUALE
VERSAMENTO IMPORTI DOVUTI A SALDO
ISTRUZIONI E DOMANDE FREQUENTI


COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE REDDITUALE
Accedi alla tua Area Riservata e seleziona la voce “Comunicazioni reddituali e saldo”. Clicca su “inserisci comunicazione reddituale”, seleziona anno 2021.

La procedura guidata chiederà quindi di inserire i dati reddituali dell’anno 2021 (reddito netto e corrispettivi lordi) e di selezionare la percentuale di contributi pensionistici da versare, scegliendo un’aliquota tra il 10% e il 30% del reddito professionale netto (con incrementi di due punti percentuali).
Ai fini di accompagnare nella miglior scelta della percentuale di contribuzione soggettiva, è presente un simulatore del “guadagno fiscale“.

Ultimata la compilazione della comunicazione annuale del reddito professionale otterrai automaticamente l’importo eventualmente dovuto a saldo e ti verranno ricordate le diverse modalità di  versamento.

In caso di inserimento di dati reddituali errati, è possibile presentare una nuova comunicazione con le stesse modalità sopra descritte (fino a un massimo di due rettifiche). La nuova comunicazione annullerà e sostituirà a tutti gli effetti la precedente.

Per maggiori informazioni consulta le Istruzioni e le domande frequenti.

Attenzione! Compila la comunicazione reddituale entro il 3 ottobre 2022. La tardiva compilazione comporta l’applicazione di sanzioni (vedere pag. 2 delle Istruzioni). 

VERSAMENTO CONTRIBUTI DOVUTI A SALDO
Entro 3 ottobre è possibile versare i contributi dovuti a saldo utilizzando una delle modalità di pagamento riportate nelle apposite Istruzioni.

Il versamento, totale o parziale del saldo oltre la scadenza del 3 ottobre 2022, potrà essere effettuato entro il 3 marzo 2023 (vale a dire nei 150 giorni successivi alla data di scadenza), con la sola applicazione degli interessi di mora pari allo 0,225% per ogni mese o frazione di mese. 

Se intendi versare i contributi dovuti a saldo, in soluzione unica o in più tranche, oltre la scadenza del 3 ottobre ricorda che:

  • la tua posizione contributiva per accedere alle prestazioni assistenziali e previdenziali erogate dall’Ente o per il rilascio del DURC sarà considerata regolare una volta che avrai interamente versato quanto dovuto;
  • non devi inviare all’Ente copia dei versamenti e non è necessario comunicare la volontà di versare oltre la scadenza;
  • per i versamenti effettuati oltre i 150 giorni dalla scadenza marzo 2022, oltre agli interessi, verrà applicata la sanzione pari al 10% del capitale non versato.

ISTRUZIONI

Istruzioni per la compilazione della comunicazione
del reddito professionale e per il pagamento dei contributi a saldo
Istruzioni per la compilazione della comunicazione
del reddito professionale e per il pagamento dei contributi a saldo
Iscritti titolari di convenzione ai sensi dell’ACN 31/03/2020
Istruzioni per il versamento dei contributi entro il 3 ottobre 2022
Istruzioni per il versamento dei contributi oltre la scadenza del 3 ottobre 2022

 


Data ultimo aggiornamento 04/08/2022