Presentare la domanda di pensione

PENSIONE DI VECCHIAIA. La richiesta di pensionamento può essere inoltrata all’ENPAP a partire dal 65° anno di età tramite PEC all’indirizzo previdenza@pec.enpap.itAl compimento del 65° anno di età gli Uffici ti inoltreranno la documentazione necessaria per procedere con la richiesta di pensione.

Ricevuto il modulo dovrai solo compilarlo, allegare la documentazione richiesta e restituirlo all’Ente tramite PEC o altro mezzo che ne comprovi la trasmissione (raccomandata).

Una volta conclusa la procedura di valutazione della tua posizione – che può richiedere alcuni mesi – la pensione ti verrà erogata, con decorrenza dal giorno successivo a quello di compimento dei 65 anni, con bonifico bancario, in quattro rate trimestrali e valuta fissa entro il quinto giorno del mese di pagamento.

rate mensilità erogazione
prima  gennaio, febbraio, marzo  entro il 5 febbraio
 seconda aprile, maggio, giugno entro il 5 maggio
 terza luglio, agosto, settembre  entro il 5 agosto
 quarta ottobre, novembre, dicembre  entro il 5 novembre

Attenzione! Per le sole pensioni che vengono erogate sulla base della totalizzazione (Decreto Legislativo n. 42/2006), la liquidazione è invece effettuata mensilmente a cura dell’INPS.

 

PENSIONI DI INABILITÀ, DI INVALIDITÀ E SUPERSTITI (INDIRETTA O REVERSIBILITÀ). Vista la complessità di questi tipi di pratica, puoi chiedere assistenza personalizzata al Servizio Previdenza. Le modalità di erogazione sono le stesse della pensione di vecchiaia.

 

Per maggiori informazioni consulta le sezioni dedicate a pensioni di vecchiaia, pensioni di invalidità e inabilitàreversibilità e pensione ai superstiti